Pubblicato il 12/12/21

Cartellate pugliesi – La ricetta tradizionale

Che Natale sarebbe in Puglia senza le cartellate? Un dolce tipico a dir poco irresistibile che ci accompagna, anno dopo anno, in questo periodo di feste e pranzi in famiglia, concludendoli in un’esplosione di gusti semplici e buonissimi… come solo quelli della tradizione culinaria pugliese sanno essere.

Vuoi scoprire come realizzare facilmente le cartellate pugliesi a casa tua? Fai la spesa al Carrefour della nostra galleria, leggi la ricetta del nostro articolo e preparati a dare ai tuoi fine pasto e alle tue merende una marcia in più!

Ingredienti:

500 gr di farina
50 gr di olio extravergine d'oliva
200 ml di mosto cotto o vino bianco dolce
300 gr di miele
1 scorza di arancia (1 arancia)
1 scorza di limone (1 limone)
1 succo d'arancia (1 arancia)
Olio di arachide per friggere qb

Preparazione:

·        Fai scaldare l’olio di oliva in un pentolino insieme alla scorza di limone e arancio e fai soffriggere per qualche minuto. Spegni e fai raffreddare.

·        Disponi la farina a fontana e unisci l’olio di oliva aromatizzato agli agrumi, impasta brevemente, quindi unisci anche il mosto cotto. Lavora a lungo fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

·        Stendi la pasta in una sfoglia di circa 3 mm e tagliatela con la rotella dentellata in strisce larghe 4 cm e lunghe 40.

·        A questo punto, piega a metà una striscia nel senso della lunghezza e, iniziando da un’estremità pizzica la pasta a intervalli regolari di circa 3-4 cm, in modo da formare delle tasche. Arrotola su stessa la striscia, unendo le pareti delle varie tasche fra di loro in modo che rimangano aperte. Sigilla bene l’estremità finale. Ripeti per tutte le strisce di pasta.

·        Friggi le cartellate in abbondante olio caldo di arachide per un paio di minuti, girandole quando saranno dorate. Fai scolare su carta assorbente da cucina.

·        Scalda il miele in un pentolino con il succo d’arancia, senza farlo bollire. Immergi le cartellate nel miele fino a ricoprirle e successivamente cospargile con zucchero a velo, zuccherini colorati o la decorazione che preferisci.

Buon appetito!